Dieta del diabete

Il cioccolato è possibile per i diabetici di tipo 2: cioccolato diabetico

La maggior parte delle persone non è indifferente al cioccolato. Questa non è solo una prelibatezza o dolcezza, ma anche un prodotto molto nutriente, che contiene un gran numero di calorie e in realtà capace di donare gioia e una sensazione di soddisfazione. Gli scienziati hanno dimostrato che, ad esempio, il cioccolato fondente è un eccellente antidepressivo.

Ma alcune persone usano questo prodotto dolce e ad alto contenuto calorico è proibito. Questi sono pazienti che hanno una diagnosi di diabete mellito di qualsiasi tipo. Per loro, anche il più piccolo pezzo di cioccolato normale può causare seri danni alla salute, poiché provoca un aumento della concentrazione di glucosio nel sangue.

Cosa dovrebbe essere il cioccolato nel diabete

Tale cioccolato appartiene ai prodotti per diabetici. A differenza della semplice cioccolata, è inteso soprattutto per le persone con alti livelli di zucchero, così come per coloro che vogliono perdere peso e utilizzare un sostituto più sicuro di zucchero - fruttosio.

Lo zucchero è giustamente chiamato la "morte bianca", perché il diabete può superare una persona sana che mangia troppo zucchero, dolci, tè molto dolce.

Nel corso del tempo, non solo può acquisire chili in più, ma anche portare il corpo al punto che non sarà in grado di controllare indipendentemente il contenuto di zucchero nel sangue.

Il fruttosio, che fa parte del cioccolato diabetico, si trova anche nelle bacche, nel miele e nel nettare dei fiori. Cioè, è un prodotto naturale naturale, mentre la dolcezza quasi non rimane indietro rispetto allo zucchero.

Tale cioccolato fruttosio può essere utilizzato dai diabetici senza alcuna paura, ottenendo qualsiasi tipo di carboidrati che sono benefici per il corpo. La composizione di questo cioccolato al posto dello zucchero include dolcificanti:

  1. Fruttosio.
  2. L'aspartame.
  3. Sorbitolo.
  4. Beckons.
  5. Xilitolo.

Il grasso animale in questo prodotto è sostituito dal vegetale. L'indice glicemico del cioccolato simile è inferiore e la composizione è parsimoniosa, poiché il diabete è solitamente accompagnato da altre patologie: ipertensione, aterosclerosi e patologie cardiache.

Pertanto, carboidrati semplici, oli di palma, grassi saturi, burro di cacao di bassa qualità, grassi trans, aromi, agenti aromatizzanti, conservanti non possono essere aggiunti al cioccolato.

Quando si sceglie un cioccolato diabetico, una persona deve esaminare attentamente l'etichetta. È particolarmente importante prestare attenzione non ai seguenti dati:

  1. Se il contenuto di zucchero di questo prodotto è conteggiato per saccarosio.
  2. Sulla confezione è scritto che questo prodotto è diabetico.
  3. Ci sono avvertenze sulla consultazione preventiva con un medico?
  4. Ciò che è incluso è il cacao o i suoi analoghi. Se il cioccolato eccetto il cacao contiene burro, allora non dovresti comprare un prodotto del genere.
  5. Quanti carboidrati sono contenuti in 200 grammi di prodotto.

Scegliere il cioccolato per i diabetici di qualsiasi tipo

Il cioccolato diabetico non è prodotto da molti produttori e gli scaffali per diabetici sono tutt'altro che presenti in tutti i negozi. Gli acquirenti devono assolutamente prestare attenzione al cioccolato fondente amaro.

È più utile di tutte le altre varietà. Tale cioccolato dovrebbe contenere almeno il 70% di cacao, in quanto è il fornitore di nutrienti essenziali coinvolti nella sintesi della serotonina.

In questo prodotto, lo zucchero è solitamente contenuto in una piccola quantità. Alcune varietà di cioccolato per diabetici comprendono fino al 90% di prodotti di cacao nella composizione.

Questa opzione ha anche proprietà antiossidanti. Inoltre, anche il succo di mirtillo o il melograno sono meno utili di tali piastrelle.

I diabetici dovrebbero sempre scegliere il cioccolato con un contenuto zuccherino minimo e una bassa quantità di grasso. In Inghilterra, la cioccolata in acqua è stata appositamente sviluppata, è quasi completamente priva di grassi e si riferisce a prodotti dietetici.

Le barrette di questo cioccolato hanno un valore calorico che è innocuo per i diabetici. Nel prodotto, i microcristalli si formano come risultato della combinazione di acqua e cacao, che gli conferiscono la struttura necessaria e la riempiono con il 60%. Un tale prodotto può essere utile nonostante il fatto che un diabetico possa avere un basso livello di zucchero nel sangue.

Il cioccolato per i diabetici di qualsiasi tipo è caratterizzato da un basso contenuto calorico, ma il suo beneficio è inferiore, in quanto non contiene burro di cacao, antiossidanti e catechine.

Alcuni produttori, oltre al nero, producono anche varietà di cioccolato da latte. Si differenziano solo per il fatto che include il maltitolo, che sostituisce gli zuccheri nocivi.

Il maltitolo (o, in un altro modo, l'inulina) è un prodotto dietetico fibroso. Non aggiunge calorie ed è molto importante per i pazienti con diabete, perché ha la capacità di attivare il lavoro dei bifidobatteri.

Danno di latte e cioccolato bianco

È meglio non usare nessun altro tipo di cioccolato, tranne il buio. Il segreto qui non è solo nel diverso indice glicemico, ma anche nel contenuto di carboidrati e zucchero.

Tutti i diabetici sono ben consapevoli delle conseguenze dell'accumulo eccessivo di carboidrati e dei prodotti delle loro trasformazioni.

Quindi, possiamo concludere che le varietà di cioccolato bianco e al latte non solo hanno un contenuto calorico superiore, ma comportano anche un grande pericolo dal punto di vista dello zucchero. Inoltre, il glucosio in essi è solitamente sottoposto a un trattamento speciale, che porta a un cambiamento nella composizione chimica, naturalmente, in peggio.

Cioccolato amaro

Con il diabete, il cioccolato amaro è non solo possibile ma necessario. Una conclusione così straordinaria è stata fatta dagli scienziati che hanno condotto ricerche nelle istituzioni mediche a Stoccolma.

Gli esperimenti hanno dimostrato che il cioccolato amaro scuro, contenente l'85% di semi di cacao, non influisce sulla concentrazione di zucchero nel sangue. Allo stesso tempo, è abbastanza utile da essere raccomandato per un uso sistematico.

Il cioccolato ha un apporto calorico piuttosto elevato, quindi puoi mangiarlo solo pochi pezzi al giorno. In tali quantità, non danneggerà la figura, ma permetterà di ridurre il livello di colesterolo nel sangue, riempire il corpo con il ferro e migliorare le prestazioni.

 

Una condizione importante che le persone con diabete di tipo 2 e sovrappeso devono rispettare è quella di scegliere il cioccolato fondente amaro che non contenga additivi. Solo allora sarà utile. Noci o uvetta incluse nella composizione porteranno calorie in eccesso, che ridurranno l'effetto benefico del cioccolato, cioè, in ogni caso, ci sarà una certa dieta con zuccheri elevati.

È anche possibile trovare cioccolato speciale per i pazienti con diabete, che ha la principale differenza nella composizione - invece di zucchero ci sono dolcificanti (sorbitolo, xilitolo e altri). Per determinare la scelta di un gustoso prodotto diabetico, è necessario considerarlo correttamente. È possibile cercare informazioni su Internet.

Per la preparazione di un tale prodotto da soli non serve nulla di speciale. La ricetta del cioccolato per diabetici differisce dal solito solo in quello zucchero che lascia il posto ai sostituti. Per 100 grammi di cacao, è necessario aggiungere un dolcificante a piacere e 3 cucchiai di burro di cacao (può essere sostituito con cocco). La cosa più importante è eliminare completamente lo zucchero e utilizzare un po 'di grasso.








Loading...