Diabete

Perché la pressione sanguigna aumenta al mattino?

Molti sono interessati alla domanda sul perché c'è una maggiore pressione al mattino dopo il sonno. Prima di tutto, vale la pena notare che durante il giorno, a seconda del cibo consumato, il livello di attività fisica, nonché la quantità di stress emotivo sofferto. Sfortunatamente, per alcune persone la loro pressione sanguigna potrebbe essere troppo alta, specialmente al mattino. Questa è chiamata ipertensione mattutina.

I ricercatori hanno scoperto che l'ipertensione mattutina aumenta il rischio di sviluppare malattie cardiache e problemi ai vasi sanguigni. Inoltre, anche in pazienti con pressione del sangue ben controllata.

Per i farmacisti che trattano tale diagnosi, è molto importante capire perché la pressione del sangue si alza al mattino. Inoltre, questa informazione è importante per i pazienti stessi. Solo se conosci le ragioni esatte, puoi decidere in che modo esattamente puoi superare questo problema.

Una lettura normale a casa dovrebbe essere inferiore a 140/90 mm Hg. La pressione sistolica (numero superiore) è la pressione creata durante la contrazione del cuore. La pressione diastolica del sangue (numero più basso) è la pressione creata quando il cuore è rilassato. La velocità può essere aumentata quando il battito del cuore è più veloce e più pesante, o se i vasi sanguigni si restringono, creando un'apertura più stretta per il passaggio del sangue.

Qual è la ragione?

Di solito dopo il risveglio aumenta il livello di pressione.

Ciò è dovuto al normale ritmo circadiano del corpo.

Il ritmo circadiano è un ciclo di 24 ore che influenza il sonno e la veglia della persona.

Al mattino, il corpo rilascia ormoni come adrenalina e norepinefrina.

Questi ormoni danno impulsi energetici, ma possono anche aumentare la pressione sanguigna. Al mattino, di solito si osserva un aumento della pressione sanguigna tra le 6:00 e mezzogiorno. Se la pressione sanguigna aumenta troppo, può causare gravi conseguenze. Allo stesso tempo, il polso del muscolo cardiaco aumenta bruscamente.

I pazienti con ipertensione, che hanno anche ipertensione, hanno un rischio più elevato di sviluppare ictus, rispetto ad altri pazienti con ipertensione senza ipertensione mattutina. Soprattutto quando si tratta di una persona anziana. Un ictus è un'improvvisa perdita di funzionalità cerebrale dovuta a insufficiente apporto di sangue. Esistono due tipi di tratto:

  1. Ischemica.
  2. Emorragica.

Un ictus causato da un coagulo di sangue è chiamato ischemico. È il più comune e rappresenta l'85% dei 600.000 ictus che si verificano ogni anno. Gli ictus emorragici si verificano quando un vaso sanguigno si rompe nel cervello.

L'ipertensione mattutina può anche aumentare il rischio di altri problemi al cuore e ai vasi sanguigni. Ciò è dovuto a cambiamenti nella frequenza cardiaca e nelle dimensioni, che possono portare a infarto o insufficienza cardiaca. È necessario contattare immediatamente il medico se si presentano sintomi quali:

  • forte mal di testa;
  • dolore al petto;
  • intorpidimento;
  • formicolio sul viso o sulle mani.

Certo, non c'è una ragione che porti a un tale stato. Ma tutti possono minimizzare i rischi, per questo è sufficiente misurare le loro prestazioni regolarmente.

Gruppi di rischio per l'insorgenza di ipertensione mattutina

I medici raccomandano che i pazienti monitorino le loro prestazioni con un dispositivo speciale. Pertanto, sarà possibile determinare il rischio di ipertensione mattutina.

Usando un misuratore di pressione sanguigna domestico, che ha dimostrato clinicamente la sua accuratezza, è possibile scoprire il livello di pressione in qualsiasi momento e, se necessario, assumere il farmaco per normalizzarlo.

Il dispositivo può essere acquistato senza una prescrizione medica presso la tua farmacia locale. Sono disponibili diversi tipi di monitor, inclusi modelli automatici e manuali.

I misuratori della pressione sanguigna automatici hanno i seguenti vantaggi:

  1. Buone caratteristiche di memoria
  2. Polsini di diverse dimensioni.
  3. Display elettronico che mostra la data e l'ora.

Quando acquisti un monitor della pressione arteriosa domestico, assicurati di selezionare la misura corretta del bracciale che corrisponda alla distanza intorno alla spalla. Se viene utilizzata la misura sbagliata del bracciale, può causare una lettura errata della pressione sanguigna. È inoltre necessario pensare in anticipo a quale tipo di dispositivo è più appropriato in questa situazione.

A rischio sono più spesso le persone che hanno:

  • pressione alta (barra superiore sopra 120 o 130);
  • diabete di tipo 1 o di tipo 2;
  • età superiore a 65 anni;
  • c'è l'abitudine di fumare;
  • brama per l'alcol;
  • in sovrappeso;
  • colesterolo alto.

Se è presente almeno uno di questi segni, devi essere più attento alla tua salute.

Come utilizzare un apparato domestico per misurare la pressione?

La pressione sanguigna dovrebbe essere controllata al mattino, circa un'ora dopo che una persona si è svegliata, e alla sera, circa un'ora prima di andare a letto. È importante usare sempre la stessa mano. Esecuzione di 3 misurazioni consecutive in un periodo di un minuto. In questo caso, ottieni un risultato più accurato. È importante evitare l'uso di caffeina o tabacco almeno 30 minuti prima della misurazione.

La prima cosa di cui hai bisogno per sederti su una sedia, in questo caso, le gambe e le caviglie non dovrebbero intersecare, e la parte posteriore adeguatamente supportata. La mano deve essere allo stesso livello del cuore e riposare sul tavolo o sul bancone.

È necessario seguire sempre le istruzioni per l'utente fornite con il dispositivo. Dovresti anche tenere un registro di tutte le letture. Molti monitor dispongono di memoria incorporata per la registrazione delle letture, oltre a fissare la data e l'ora.

Quando si visita il medico, è consigliabile portare con sé un registro di testimonianza. Soprattutto quando si tratta di crisi ipertensive. Allo stesso tempo, si dovrebbe fissare la sua pressione non solo la sera, ma anche al mattino. E meglio più volte al giorno.

Ma per capire esattamente quale relazione ha sonno e pressione alta, è necessario capire perché questo indicatore si alza e come prevenire un simile risultato.

Fattori fisiologici

In medicina, è nota una condizione di salute, caratterizzata da forte russamento e pause nella respirazione notturna.

I ricercatori della John Hopkins School of Public Health hanno condotto un esperimento in cui hanno trovato un collegamento tra il russare nel sonno e l'ipertensione.

I risultati dello studio mostrano che le persone che hanno il maggior numero di pause durante la respirazione durante il sonno sono due volte più alte del solito rischio di soffrire di ipertensione.

Alcuni medicinali possono causare un temporaneo aumento della pressione sanguigna. Se questi farmaci vengono assunti al mattino, la pressione sanguigna può aumentare all'inizio della giornata e cadere di sera.

È noto che i corticosteroidi usati per trattare malattie come:

  1. Asma.
  2. Patologia autoimmune.
  3. Problemi di pelle
  4. Gravi allergie

Causano un aumento della pressione sanguigna. I decongestionanti, specialmente quelli contenenti pseudoefedrina, provocano anche un temporaneo aumento della pressione sanguigna. In questo caso, può aumentare a 150 e oltre.

Inoltre, il programma di lavoro di una persona può influire sulla pressione sanguigna al mattino. Uno studio di Frank Scheer, dei suoi colleghi di Brigham of the Women's Hospital e Harvard University, conferma questa affermazione.

Oltre allo sviluppo di prediabete, diminuzione della sensibilità all'insulina e ridotta tolleranza al glucosio, alcuni partecipanti hanno mostrato un aumento dei livelli giornalieri di pressione arteriosa e alla sera è stato livellato.

Cosa devi ricordare?

L'ipertensione viene solitamente diagnosticata quando vengono trovate diverse indicazioni specifiche. Questa condizione può aumentare il rischio di ictus, infarti, malattie renali, infarto nel diabete e altre gravi diagnosi.

Se non si prende il farmaco per l'ipertensione arteriosa di notte, si avrà un aumento della pressione sanguigna. Se l'ipertensione non è controllata, la lettura mattutina potrebbe essere anormalmente alta.

Le ghiandole surrenali producono ormoni che influenzano la frequenza cardiaca, il flusso sanguigno e la pressione sanguigna. L'epinefrina aumenta la frequenza cardiaca e rilassa la muscolatura liscia del corpo. La norepinefrina non ha un così grande effetto sulla frequenza cardiaca e sulla muscolatura liscia, ma aumenta la pressione sanguigna.

I tumori surrenali possono causare una sovrapproduzione di questi ormoni, aumentando la pressione sanguigna. Se la noradrenalina viene rilasciata al mattino, si può notare un aumento della pressione arteriosa. In questo caso, la persona spesso ha le vertigini. Soprattutto se parliamo di una donna di 50 anni o più, nonché degli anziani.

L'uso di tabacco e caffeina gioca un ruolo nell'aumentare i livelli di pressione sanguigna. L'uso del tabacco è uno dei principali fattori di rischio per l'ipertensione, dal momento che la nicotina nei prodotti del tabacco provoca la contrazione dei vasi sanguigni. Ciò mette a dura prova il cuore, aumentando la pressione sanguigna. L'osteocondrosi ha lo stesso effetto. Infetta la circolazione sanguigna che contribuisce allo sviluppo di ipo-o ipertensione.

Se non si regolano i fattori negativi che influenzano lo sviluppo della malattia, si può sviluppare pressione intraoculare o intracranica. E di solito finisce molto male. La caffeina può anche causare temporanei picchi di pressione, il che significa che una tazza di caffè al mattino può causare un aumento della pressione sanguigna. Ridurre l'assunzione di caffeina può impedire un temporaneo aumento dei tassi mattutini.

Le ragioni per l'aumento della pressione sanguigna al mattino sono descritte nel video in questo articolo.

Loading...